mercoledì 17 aprile 2013

PAESE CHE LASCI (Seconda parte...)




Quest’anno è timida, ma sta arrivando. Primavera.

I fiori qua intorno iniziano a riempire i vialetti, le aiule, i giardini e noi ci innamoriamo nuovamente del nostro paesino.

Basta davvero poco, un raggio di sole ed il gioco è fatto.

Questa è la nostra strada di Pollicino e un pezzetto di parco.

Ci piace passeggiare e ci piace fermarci ad osservare. 
La primavera aiuta perché è accogliente, scalda ma non troppo e regala giornate più lunghe. 
Le strade, le piazze e i parchi si popolano e se ti trovi in giro per il paese intorno alle quattro del pomeriggio ti trovi sommerso da bambini. Spuntano da ogni dove!

Un parco, una vecchia cava, la zona della piscina, il Comune, i vialetti…
 
Nel nostro giardino condominiale in queste ultime settimane troviamo tanti fiori, di ogni tipo e di ogni colore.

Il Grande li guarda, vorrebbe strapparne qualcuno, ma non osa. Sono belli lì, sulla pianta. 
La Piccola li guarda, allunga le mani e quando sono voltata dall’altra parte, zac …preso…

Adoriamo camminare anche la sera, quando il buio non è ancora spaventoso e un dopo cena in bicicletta o con il monopattino è davvero speciale. 
Se poi si prende un gelato il gioco è fatto.

Il Grande lo chiede spesso... e chi non lo farebbe.




Nessun commento:

Posta un commento