venerdì 19 luglio 2013

L'UOMO delle API


Vicino a Nottingham, e vicino al paese dove siamo andati a vivere, c’è un paesino che si chiama Beeston.

Simbolo di questa cittadina è l’ape, the bee.

Nella strada principale c’è un uomo seduto su una panca.




Lo chiamano ‘Bee-man’, ‘The man of Beeston’, ‘The beekeeper’ o ‘Bee king’.

Tutti lo conoscono in Beeston.





La statua è proprio al centro della via.

Passanti, bambini, curiosi si avvicinano in continuazione ad osservare le api, l’uomo, le foglie, il suo cappello.

Si fanno foto, ci si siede vicino per guardarlo meglio, si beve un caffè insieme.

Alcuni gli scrivono sopra e cercano di rovinarlo con penne, coltellini, taglierini.

Il Grande è rimasto un po’ in disparte a studiarlo.

Poi ha deciso, ha preso la sua macchina fotografica e ha cominciato a scattare foto.



Può esserci il sole, la pioggia, la grandine o la neve, ma lui sta lì, tutto il giorno, a guardarsi le sue api.

Da anni ormai.


Nessun commento:

Posta un commento