lunedì 12 agosto 2013

GARDEN


Seconda tappa della casa.

Il giardino.

Sul retro della nostra casetta abbiamo un giardino tutto per noi.

E’ un posto riservato, silenzioso, tutto nostro.

E’ molto piacevole passarci del tempo ed è molto rilassante curarlo.



Abbiamo un piccolo melo accanto a due sedie in legno dove poter bere una tazza di tè.

Abbiamo dei sentierini che lo circondano e ci permettono di raggiungere ogni suo angolo.



Fiori e piante in abbondanza.

A volte mi sembrano un po’ troppe, e un po’ confusionarie.

Ma sono belle da guardare.

Sul fondo c’è anche un piccolo albero di pesche.

E ben due aceri giapponesi. La pianta che, insieme al salice piangente, è tra quelle che più mi piacciono.



E’ popolato da un’infinità di insetti, di lumache, di uccellini e anche di scoiattoli.

E dal gatto Squillo ovviamente!



Tra gli insetti ce ne è uno strano di cui non conosco il nome.

Orribile.

Il Grande ne è affascinato e lo va a cercare tutti i giorni.

Lo chiama Pallottolo.

E’ una specie di bruchetto che si arrotola su se stesso. Ce ne sono a centinaia.



La Piccola invece osserva gli uccelli in continuazione. Anche loro arrivano a decine.

Per loro abbiamo posizionato, al centro del giardino, una casetta regalataci lo scorso anno dai cuginetti.

E la usano davvero per mangiare! E’ tutto un cinguettio.



Tra una pianta e l’altra abbiamo trovato questa alzatina per vasi con due scoiattoli. 
Era rovesciata su un lato e mezza ricoperta di terra. 
Non si vedeva quasi.

Il nonno l’ha ripulita ben benino e sono usciti due scoiattoli che i bimbi hanno ovviamente chiamato Cip e Ciop.

Adesso sta lì, in piedi, vicino alla siepe che ci divide dal giardino accanto.



Il giardino è un ottimo posto per mangiare all’aperto, per bere un caffè, per fare quattro chiacchiere e anche per fare i lavoretti pomeridiani in giorni di sole.

Sia il Grande che la Piccola lo sfruttano tantissimo.

La porta che da sul giardino è sempre aperta ed è un continuo dentro e fuori.



E’ proprio un posticino prezioso e in questi giorni di sole lo stiamo vivendo ogni istante.

Il nonno, che è ancora qua con noi, è sempre fuori e non si riesce mai a farlo rientrare in casa.

 Chi può biasimarlo!





4 commenti:

  1. a noi sembra davvero un piccolo angolo di paradiso. è bellissimo e complimenti anche al nonno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì... è proprio rilassante! Credo lo sarà anche con la pioggia...

      Elimina
  2. E' tutto molto bello e ordinato. Per le due sedie in legno se solo si potessero verniciare con del "flattin" apposta per legno esterno sarebbe il massimo.
    E' proprio un angolo di casa che rilassa sia grandi che piccini.
    Santina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari in una prossima casa futura nostra, ti chiederemo di venire a fare un po' di lavoretti di bricolage e di giardinaggio!

      Elimina