mercoledì 28 agosto 2013

LISTA della BUONA NOTTE


C’è chi fa la lista delle cose da fare, chi quella dei desideri, chi quella della spesa.
Noi facciamo quella della buona notte.
Tutte le sere.

La nostra routine della sera è molto semplice, ma sempre la stessa.
Ore otto e trenta, si comincia.

Mr F. mette il pigiama alla Piccola, le dà un biberon di latte e la mette a nanna. Tempo dieci minuti e si addormenta da sola nel suo lettino.

Il Grande si mette il pigiama, leggiamo un libro insieme sul divano (ora in inglese!), si fa pipì, si lavano i denti e si beve un bicchiere di acqua.
Poi ci troviamo davanti alla porta della stanza già buia perché, in genere, la Piccola dorme o si sta addormentando.
E il Grande comincia a fare la lista.
Sempre la stessa, nello stesso ordine.
La so a memoria.
Vuole le sue certezze e poi anche lui si addormenta da solo nel suo letto.


Mi vieni a dare tanti baci con l’acqua?” – Significa che ogni tanto devo andare da lui a vedere se è ancora sveglio, portargli un poco di acqua e dargli un bacio.
Mi canti una canzoncina nell’orecchio?” – Significa che prima di andare via devo mettermi vicino a lui e sussurrargli nell’orecchio una canzoncina. Nell’orecchio così non disturbiamo la Piccola.
Mi dici cosa devo sognare?” – Significa che devo dargli delle idee di sogni belli da fare durante la notte.
Mi fai le coccole?” – Significa che prima di andare via devo fargli anche due o tre coccoline per rilassarlo un poco.
Mi lasci la porta un po’ aperta fino a che non ti dico basta?” – Significa che quando vado via devo lasciare la porta della stanza un poco aperta in modo che faccia una riga di luce sulla parete, anche se piccola.

Tutte le domande vogliono “SI” come risposta.
Altre risposte non valgono.

Il tutto dura circa un quarto d’ora.
In genere, alle nove, tutto tace ed entrambi dormono.

 PS: Stiamo per partire per York per una mini vacanza di due giorni!

1 commento: