mercoledì 7 agosto 2013

Un giorno una CHITARRA


Non c’è niente di più bello di una chitarra, eccetto forse due

Frederic Chopin



I giorni di pioggia, per ora, sono stati veramente pochi, e non ci sono state tante occasioni per passare il tempo in casa a fare i lavoretti.

Detto questo, quando la Piccola dorme al pomeriggio, il Grande vuole giocare.

E giocare con la fantasia.

E giocare con la mamma.

E’ un diritto assolutamente legittimo.

Il primo lavoretto è stata la creazione di una chitarra.

Vorrei fare una chitarra rock” ha detto il Grande.

Siamo andati su Youtube e abbiamo guardato un po’ di video di musica rock.

E ha deciso.

La vorrei con una fiamma!



Le idee erano chiare, non potevamo sbagliare.

Lui è stato molto preciso su dove e come andavano messi i tappi e disegnata la fiamma.



Occorrente:

- Cartoncino

- Forbici

- Pennarelli

- Colla a caldo

- Tappi di bottiglia

- Cannuccie

- Fantasia



Alla fine abbiamo anche fatto tutti i contorni con un pennarellino nero.

E la nostra chitarra è migliorata moltissimo.



La sera un bel concerto.

Il Grande non smetteva più di cantare e suonare.

Rigorosamente canzoni rock!

Chissà poi cosa è il rock nella sua testa.


1 commento:

  1. QUESTA è LA CHITARRA PIU' BELLA CHE ABBIA MAI VISTO !!! E DIRE CHE NE HO SUONATE TANTE...
    BRAVISSIMO! ZIO F.

    RispondiElimina