martedì 23 dicembre 2014

BUON NATALE

Andiamo in vacanza per un po’…


Buon Natale e Felice Anno Nuovo!


giovedì 18 dicembre 2014

Cosa, per me, è CHRISTMASSY

Per me natalizio è un fiocco di neve e il suo rumore quando cade dal cielo.
E’ un camino acceso.
E’ una coperta calda e tante storie raccontate.
E’ una candela rossa appoggiata in un angolo.

Per me natalizio è un albero addobbato con amore.
E’ una ghirlanda appesa alla porta di ingresso che ti invita ad entrare in casa.
E’ un pupazzo di neve con un naso a carota.
E’ un bastoncino di zucchero e uno schiaccianoci.
E’ una strada illuminata.

Per me natalizio è l’odore delle spezie e della torta al cioccolato.
E’ un puzzle da fare con qualcuno a cui si vuole bene.
E’ il vin brulè.
E’ un pettirosso che cerca da mangiare.

Per me natalizio è un Bambino che nasce in una mangiatoia.
E’ la stella cometa.
E’ un Re Magio che porta un dono.
E’ una preghiera.

Per me natalizio è famiglia e amici.
E’ un naso e una guancia rossa su una faccia sorridente.
E’ un canto.

Tutto questo è Christmassy anche qui in UK, si sente nell’aria.
Italiani e inglesi, su queste cose, sono perfettamente sintonizzati.

Ma qua c’è una cosa che è molto, davvero molto, Christmassy.
Una cosa che, se devo essere sincera fino in fondo, a me, proprio non piace.
Christmas jumper. Maglione di natale.

Sono ovunque e li indossano quasi tutti per tutto il periodo natalizio.
1.ASDA 2.H&M 3.Morrisons 4.Next

martedì 16 dicembre 2014

HARDWICK ESTATE

Domenica scorsa, dopo quasi due settimane di febbri, tossi, raffreddori e antibiotici abbiamo sfidato il freddo e siamo usciti di casa.
Finalmente.

Hardwick Estate e Hardwick Hall: meta del National Trust nel Derbyshire.

giovedì 11 dicembre 2014

Anche quest’anno…Christmas Cards

Quest’anno ho preparato la mia Christmas Card List.
Dopo due anni in UK, la lista si è allungata notevolmente e sono più preparata a questo evento.
Perché è proprio di evento che si può parlare.
Lo scorso anno ero rimasta un po’ sorpresa da questa forte tradizione inglese e ricordo lo stupore quando vedevo nei negozi, tra le bancarelle, nelle scuole, nelle strade, migliaia di cartoline natalizie pronte per essere imbucate.
Ricordo i post scritti (qui e qui) e sorrido.

Quest’anno sono più pronta e lo sono anche i miei bambini.

martedì 9 dicembre 2014

Piccolo DIY natalizio e pensieri sparsi sul Natale Expat

La casa si sta un po’ colorando di rosso, bianco e verde. Con qualche tocco di marrone.
Sono i nostri colori di Natale.
Saremo in Italia per Natale e, nella nostra casetta italiana, ci sarà il nostro presepe e il nostro albero di sempre ad aspettarci.

Però è ora di pensare a decorare questa casa che diventa ogni giorno più nostra.

giovedì 4 dicembre 2014

Ad ognuno il proprio verso



L’altro giorno giocavo con la Piccola ad un gioco che la nonna ci aveva regalato tempo fa.
Ci sono diversi animali e, tra loro, una ranocchia verde.
La Piccola la prende in mano, la fa saltare e dice ribbit-ribbit.
Mi ero dimenticata, ma, la rana inglese, non fa crack crack.

Molti animali, in inglese, hanno suoni diversi dagli animali italiani.
E la Piccola fa un po’ di confusione.


martedì 2 dicembre 2014

WINTER WONDERLAND 2014



Anche quest’anno è arrivato il momento dello switch-on delle luci natalizie in centro paese e di Winter Wonderland nella città di Nottingham.
Un evento il sabato e l’altro evento la domenica.
Lo switch-on è stato bello, come lo scorso anno (qui) e i fuochi d’artificio sono stati spettacolari.
La canzone di sottofondo?
Let it go.
Che fantasia.
Domenica Winter Wonderland sotto un cielo blu e temperature quasi primaverili.
Anche da maniche corte in alcuni momenti.


giovedì 27 novembre 2014

Storia di un PERO che doveva essere potato



Un maresciallo dei carabinieri ordina all'appuntato di potare la siepe del giardino. Questi, potata la siepe, cerca di tagliare con la cesoia anche lo zampillo della fontana. Il maresciallo lo guarda dalla finestra e gli grida: "Che fai, non vedi il cartello: Acqua non potabile!



martedì 25 novembre 2014

Il National Space Centre e storia di un’amicizia



Sabato è stata una giornata speciale.
Abbiamo visitato il National Space Centre che si trova a Leicester.
Con noi, Fabiana del blog MammaFarAndAway e la sua famiglia.


giovedì 20 novembre 2014

Come ampliare il proprio vocabolario con l’aiuto di un orso malato



Il Grande, ormai, si esprime in inglese senza troppi problemi.
Non posso però dire che il suo vocabolario sia ampio tanto quanto quello dei suoi coetanei.
Nei suoi temi, mancano ancora tante WOW words, come le chiama la sua maestra.
Le WOW words sono quegli aggettivi, avverbi e sfumature della stessa parola che rendono la frase accattivante.


martedì 18 novembre 2014

Lo stop-motion e l’informatica nelle scuole



Quando ero piccola, nella mia scuola elementare, non c’erano i computer.
Solo  alle scuole superiori ho cominciato a parlare di corsi di informatica.
 Nel mio liceo, in aula informatica, andavamo una volta ogni tanto. Avevamo un computer ogni 3 ragazzi.
Ci insegnavano a risolvere le funzioni e a sviluppare i grafici.

Il Grande frequenta l’Year 2, il corrispondente della seconda elementare italiana e, a scuola, ogni settimana, vengono dedicate diverse ore a ICT (Information and Communication Technology).
Direttamente o indirettamente.
In classe hanno un iPad a testa.
Lo usano per fare matematica, per fare inglese, per leggere ebook e per fare informatica.

giovedì 13 novembre 2014

Il nostro WEEKEND con HUGS



Venerdì scorso, il Grande è stato eletto “Star of the week”.
In Inghilterra, prendere stickers, essere star of the week, collezionare punti è parte integrante del percorso scolastico.
Non si sfugge.
Se vieni eletto Star of the week, ti porti a casa Hugs, un dolce orsetto, e il suo diario per tutto il weekend.


martedì 11 novembre 2014

AMICIZIE degli Expat. Di che tipo sono?



Questo sabato siamo stati a Reading da amici. Avevamo già passato con loro un weekend bellissimo per il compleanno della Piccola che, tempo fa, avevo raccontato qui. Questa volta, l’occasione di incontro, è stata il compleanno di Maggie. Maggie è cinese, il marito è italiano, i tre figli un mix stupendo. Sabato eravamo da loro e con noi tante altre famiglie e tanti altri bambini.
E io osservavo.
Stampa appesa nella nostra sala da pranzo

giovedì 6 novembre 2014

Creando mostri che fanno (sor)ridere



Tempo fa ho scoperto un blog di una maestra di una scuola dell'infanzia, la maestra Valentina, che crea per e con i suoi bambini di scuola dei lavori che io trovo strepitosi.
Semplici e di gusto.
Ogni tanto mi salvo qualche suo lavoro per poterlo rifare con i miei bimbi.
Ecco i suoi mostri riprodotti e reinterpretati dal Grande e dalla Piccola.

martedì 4 novembre 2014

BIRCHOVER e STANTON MOOR



Settimana scorsa c’è stato il break scolastico in Inghilterra.
Una settimana intera in cui i nonni sono venuti a stare con noi.
Abbiamo passato sette giorni insieme in un susseguirsi di attività, risate, gite, racconti infiniti.
I bambini al settimo cielo.
I nonni sono una delle più grandi risorse che una famiglia possa avere.


giovedì 30 ottobre 2014

GINGERBREAD MAN



Abbiamo appena costruito l’Albero dell’autunno e il Natale è ancora lontano, ne sono consapevole, ma lo scorso weekend abbiamo preparato, i gingerbread men.
Io, Mr F,il Grande e la Piccola.
L’occasione è stata l’arrivo dei nonni che sono con noi per tutta questa settimana di break scolastico.


martedì 28 ottobre 2014

L’albero dell’autunno 2014



Anche quest’anno, con un po’ di ritardo, abbiamo preparato il nostro albero dell’autunno.
Lo scorso anno, era sulle tonalità del rosso e marrone con bacche, castagne e pigne (qui).
Quest’anno, siamo stati al parco e ci siamo riempiti le mani di foglie gialle, rosse e marroni.


giovedì 23 ottobre 2014

SHOW and TELL



 Mamma, voglio portare a scuola questo gioco per lo show and tell”.
Lo show and tell? E cosa è?
Ma dai mamma, lo devi sapere. Si porta a scuola un oggetto e lo si fa vedere a tutti i compagni. Si racconta cosa è, chi te lo ha regalato, dove lo tieni. E poi si risponde alle domande che ti fanno i tuoi amici.

Io non sapevo assolutamente cosa fosse il momento dello Show and Tell, ma, a quanto pare, è un momento ben strutturato all’interno del percorso didattico scolastico.
Adesso che il Grande si sa esprimere in inglese, è un momento che gli piace moltissimo.

L’altro giorno in biblioteca ho trovato, per caso, un libro che ha catturato immediatamente la mia attenzione e che ho subito portato a casa.
Mi ha confermato che lo Show and Tell  viene fatto, molto probabilmente, nella maggior parte delle classi inglesi.


martedì 21 ottobre 2014

The MOORLANDS, LONGSHAW ESTATE e anche un po’ di GEOCACHING




Domenica abbiamo scoperto cosa sono le moorland inglesi.
Siamo stati a Longshaw Estate nel Peak District.
Un parco del National Trust.

Dopo aver abbandonato l’autostrada, ci siamo avventurati in stradine di campagna da brivido.
Improvvisamente, al di là di una piccola collina, ci siamo ritrovati immersi in un paesaggio completamente differente.
Brullo, rossiccio, spoglio.
Vegetazione bassa, infinita, senza alberi.
Le moorland.

Stupiti, ci siamo guardati indietro per capire se eravamo ancora in Inghilterra, nella solita verde Inghilterra.



giovedì 16 ottobre 2014

NOCCIOLINE AMERICANE per tutti



In Inghilterra, la maggior parte delle case, ha un giardino.
Anche se questo spazio è molto piccolo, troverete quasi sempre, una casetta per gli uccellini, oppure una per le api, oppure una per i ricci.
Sembra quasi che gli animali selvatici intorno alla propria abitazione debbano far parte della propria famiglia.
C’è un legame indiscutibile tra gli inglesi e la natura.
E questa cosa mi affascina parecchio.


martedì 14 ottobre 2014

BRANDY SNAPS (senza brandy)



I brandy snaps sono uno snack molto comune in UK, ma anche in Irlanda, Australia e Nuova Zelanda.
Nei supermercati si trovano sempre.
Noi abbiamo provato a prepararli in casa e, devo dire, che sono riusciti molto bene.

giovedì 9 ottobre 2014

Storie di Asili Nidi e Lavoretti Creativi



Alla Piccola il nido piace moltissimo.
Quando vivevamo in Italia, avevo un lavoro full time che mi impegnava tutti i giorni della settimana e il nido era parte del suo mondo quotidiano. I santi nonni occupavano tutti gli altri buchi della giornata.
Adesso, che sono mamma full time, la Piccola va al nido due mattine a settimana e il resto del tempo lo passa con me.

Devo dire che siamo stati molto fortunati.
Sia in Italia sia in UK abbiamo trovato due asili nido ben organizzati e, in entrambi, la Piccola si sente e si è sentita accolta, amata e accudita.

Le differenze tra il sistema italiano e quello inglese, che abbiamo potuto provare sulla nostra pelle, sono molteplici.


martedì 7 ottobre 2014

KEDLESTON HALL



Domenica scorsa siamo stati nel Derbyshire.
Una gita firmata National Trust in una località poco più a nord di Derby.
Kedleston Hall. 


giovedì 2 ottobre 2014

Expat? Ci vuole tempo!



Gli alberi sradicati dal vento non sono adatti per essere trapiantati altrove, perché hanno lasciato le radici nella terra. Chi vuole trapiantarli in altra terra, deve invece avere cura di liberare a poco a poco le radici una dopo l’altra
San Francesco di Sales


Oggi riflettevo. Quanto tempo ci vuole per potersi definire completamente a proprio agio in un paese che non è il proprio di origine. Quanto tempo ci vuole per potersi definire completamente integrata. Oggi riflettevo sul tempo.

martedì 30 settembre 2014

CRUMPETS




Lo scorso weekend abbiamo preparato i crumpet.
Tortine inglesi di farina e lievito perfette per una colazione con burro e marmellata, ma anche molto buone accompagnate da prelibatezze salate.

Il procedimento non è velocissimo, sebbene abbia usato il lievito istantaneo, ma è molto semplice e di grande successo.

giovedì 25 settembre 2014

BEST OF BRITAIN



Il tema scolastico per questo semestre autunnale è Best of Britain.
In storia e geografia, in arte, in letteratura e in musica, i bambini affronteranno argomenti che hanno a che fare con la Gran Bretagna.
Ovviamente.
Il Grande ha già scritto una lettera alla Regina!
Ha saputo che possiede tantissimi orologi e le ha chiesto quale è il suo preferito.

Come promesso, cambio topic, cambio disegni in cameretta.
Dalla Rainforest al Best of Britain.


Il Grande si è anche appropriato di una delle spugne della cucina regalataci prima della nostra partenza per l’Inghilterra.
Per questo semestre, mamma, la guardia sta vicino al mio letto

Ieri sera si avvicina e mi chiede:
“Mamma cosa vuol dire tell off?”
“Sgridare”
Ma sai mamma che una guardia della regina è stata “tell off” perché, invece di marciare in modo corretto, ha deciso di fare una giravolta? La maestra ci ha fatto vedere il video su youtube!
Credo che quella guardia non lo farà più
Anche io mamma, ma sai, magari voleva solo divertirsi un po’. Lo sai che deve marciare tutto il giorno sempre allo stesso modo? Così guarda.
E mi mostra il modo esatto di come, una guardia della regina, deve marciare.
Abbiamo fatto le prove in classe, sono bravo?
  

Entro il 14 Novembre tutti i bambini, con l’aiuto dei genitori, sono pregati di fare un Creative Homework, un compito creativo.
I creative homework vanno per la maggiore nelle scuole inglesi e, per questo term scolastico, dobbiamo preparare, in 3D, un simbolo della Gran Bretagna.

Dai Grande, facciamo il Big Ben. E’ semplice!
No mamma, non ci penso neanche. Lo fanno tutti. Io voglio fare il Tower Bridge. Con il ponte che va su e giù per le navi!

Il Tower Bridge?! Ma come lo facciamo?
Abbiamo già in mente il progetto e ci serviranno diversi materiali: cartoncino, pasta, compensato, filo di lana blu.
E chissà cos’altro.
A me viene già il mal di testa.