venerdì 17 gennaio 2014

CERCASI CASA disperatamente



Il momento è arrivato.

E poco più di un mese fa abbiamo ufficialmente cominciato la ricerca di una casetta tutta nostra qua in UK.

Il posto ci piace, la scuola del Grande è ottima.

Non vale la pena cambiare.

Mr. F., dopo tre mesi di stipendio, riesce ad ottenere, dalla nostra banca inglese, un mutuo.



Ed è così che abbiamo studiato il mercato immobiliare inglese.

Molto diverso da quello italiano.

Molto.

Molto dinamico, molto veloce, troppo veloce, prima dell’offerta.

Molto lento, troppo lento, dopo aver fatto l’offerta e dopo che questa è stata accettata da chi vende.



Abitiamo in un paese molto richiesto dalle famiglie.

Ottime scuole, tanto verde, parchi, negozi, poca criminalità.

Più costoso però di altri paesi.



Ottime scuole.

Questo è un punto chiave. La gente si sposta, anche solo per un anno, per ottenere il posto in una scuola buona piuttosto che in un'altra.

I prezzi salgono inevitabilmente.



La prima cosa da fare quando si cerca casa in UK è monitorare costantemente i siti che mettono online le case in vendita.

Costantemente.

Ogni giorno.



E noi l’abbiamo fatto.

E’ da settembre che monitoro, anche se non potevamo ancora permetterci nulla.

Io controllavo ugualmente.

E vedevo le case migliori restare sul mercato anche solo un giorno.

Poche ore a volte!

Lo so che è incredibile, ma è così.



E poi è arrivata.

La casa giusta. Non perfetta. Ma giusta.

Nell’area che cercavamo.

Della grandezza che cercavamo.

Nel budget che cercavamo.

Nel periodo giusto per poter fare un’offerta concreta anche noi.



E adesso posso dirlo. Ci siamo.

E’ nostra.

O meglio, dovrebbe essere nostra.

L’offerta è stata accettata. La casa tolta dal mercato.

Ora comincia la burocrazia che dura circa tre mesi.

Non c’è nulla di scritto prima, nessun compromesso.

Sia il compratore che il venditore si possono tirare indietro anche il giorno prima della firma del contratto finale.

Anche un minuto prima.

Incrociamo le dita.

Se tutto va bene, verso metà primavera traslochiamo.

E ricominciamo tutto nuovamente.



 Al Grande la casetta piace tantissimo.

C’è un gran giardino dove poter giocare a calcio.

E’ tutto emozionato e non vede l’ora di entrare.



Questa, invece, è la casa che lasciamo.

Un po’ mi spiace.

Mi trovo proprio bene e il vicinato è perfetto.
Casa come l'abbiamo trovata lo scorso luglio...con il vialetto pieno di erbacce!


Siti da controllare costantemente:

www.rightmove.co.uk (il mio preferito)

www.zoopla.co.uk
 

Nessun commento:

Posta un commento