mercoledì 5 febbraio 2014

Visitiamo OXFORD in poche ore



Davvero poche ore.

4 per essere precisi.

Siamo arrivati ad Oxford domenica in tarda mattinata e, dopo una breve sosta all’ufficio turistico, abbiamo deciso di seguire un breve itinerario consigliato della durata di un’ora.

Itinerario a piedi.


Si passeggia nella via commerciale dove spiccano diverse torri, tra cui la più antica di tutta Oxford.
1000 anni di torre: Saxon tower of St Michael.
E poi edifici e college. Uno dopo l’altro in file interminabili di storia.


Unica tappa interna che ci siamo concessi è stata la visita al Christ Church College.
Sono una fan di Harry Potter e non potevo non fermarmi.
Il Grande ha visto, con me, il primo film e il salone dove gli studenti di Hogwarts mangiano e dove si svolge il rito dello smistamento ha catturato anche la sua fantasia.
E nella Hall di questo college hanno girato parte del film.
Hall che, normalmente, è semplicemente la mensa scolastica.
Ma noi abbiamo giocato a fare i maghetti, a correre nei corridoi e a sentirci dire dal cappello magico “Grifondoro”.
Dopo la Hall abbiamo anche visitato la Cappella del college.
Le Chiese, al Grande e alla Piccola, piacciono sempre tanto.
Quelle antiche soprattutto.
Perché sono piene di dettagli, di tombe, di animali, di statue e di figure mitologiche.
Poi ancora camminate con il naso all’insù.
La giornata era perfetta.


Fredda e gelida, tanto che il Grande mi ha rubato la sciarpa per tutto il tempo, ma blu.



E poi il pic nic.

I nostri amici ci avevano riempito lo zaino di tantissime cosa da mangiare e noi avevamo individuato il posto perfetto nel parco.

Non avevamo considerato le alluvioni dell’ultimo periodo che, nel sud dell’Inghilterra, hanno fatto diversi danni.

Dove siamo noi, invece, fortunatamente, abbiamo avuto sempre un tempo fantastico.

Ci siamo seduti su una panchina ai lati del parco e abbiamo mangiato guardando i campi allagati.

Non è un panorama che si vede tutti i giorni ed è stato affascinante.

Specialmente vedere il campo da rugby frequentato da papere e cigni.



 

Nessun commento:

Posta un commento