lunedì 17 marzo 2014

Di STADI, di OSPEDALI e di piccole fortune



Sabato.
 Mr F. a Londra per una conferenza.
La Piccola ad una festa di compleanno in un pub. 
L’asilo nido attira le feste di compleanno come le calamite attirano il ferro.
Il Grande alla sua prima partita di calcio allo stadio. 
Senza Mr F., ma con il papà di un suo amico di scuola.
Io che porto di qua, che accompagno di là, un ‘thank you’ di qua, un ‘see you on Monday’ di là.

Questo era il programma.

Sabato.
Mr F. a Londra per una conferenza.
La Piccola al pronto soccorso in lieve crisi respiratoria insieme a me.
Il Grande, prima ospitato gentilmente da amici mentre io correvo in ospedale e, poi, alla partita di calcio con il suo compagno di classe.

Questo è quello che è successo.

Devo ringraziare degli amici che, sebbene avessero dei loro programmi, li hanno spostati per stare con il Grande nelle tre ore che lo separavano dal suo appuntamento calcistico pomeridiano mentre io correvo al pronto soccorso con la Piccola.
Devo ringraziare il Grande che, senza lamentarsi, mi ha detto “Sì, mamma, vado da Bernie e Mike anche se, sai, loro parlano inglese, e forse io non capirò tutto”.
Devo ringraziare il pronto soccorso che in poco più di tre ore e un po’ di ossigeno ci ha rimandati a casa con un altro marchigegno per aiutare la Piccola a respirare quando ne ha bisogno.
Ormai li collezioniamo.
Questo aggeggio, però, ha anche gli orsetti disegnati ed è molto più cool.


Per concludere in bellezza, Mr F. doveva prendere due treni per arrivare a casa da Londra.
La prima tratta è andata bene.
Per la seconda, ha sbagliato treno.
Era sera tarda e la soluzione che sembrava prospettarsi era un arrivo alle 4 di notte con treni vari e bus.
E’ successa un po’ di magia e alle 23 era già a casa.
 

2 commenti:

  1. La nostra Piccolina ... diciamo che a volte l'improvvisazione è davvero un'arte!!!!
    tanti baci e buon SAN PATRIZIO a tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi tutti in verde da queste parti...
      Ma Tanti Auguri anche a voi, c'è anche altro da festeggiare!

      Elimina