martedì 10 febbraio 2015

Una CLAIRE AUSTIN in giardino

E’ il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante
Antoine de Saint-Exupery

Parlavo proprio un anno fa del nostro giardino in questa casetta nuova tutta nostra.
Un giardino semplice e vuoto.
Un giardino da pensare e da creare.
Scrivevo della voglia che avevamo di personalizzarlo con il tempo, creando aiuole per i fiori e un’area per un piccolo orto.
Ci siamo, abbiamo cominciato.

Abbiamo creato le aiuole, che sono ancora senza fiori, e la zona orto, che è ancora senza verdura.
Però abbiamo fatto il primo passo.


Contro lo shed (casetta degli attrezzi in legno), in fondo al giardino, abbiamo piantato la nostra prima rosa rampicante.
Per essere più precisi, io l’ho scelta dopo un breve studio sulle rose, e Mr F. l’ha piantata.
Non senza fatica.

Sotto un primo strato di terra, infatti, abbiamo trovato centinaia di pietre. Ma Mr F. non ha mollato e ha fatto un ottimo lavoro.

La scelta è caduta su una rosa inglese David Austin, più precisamente la Claire Austin.
Una rosa bianca, ricca di petali e molto robusta.
Mi sembrava avesse tutte le caratteristiche per crescere bene nella zona che le è stata dedicata e sotto la mia guida ancora molto inesperta.

L’abbiamo piantata a fine novembre e, ogni giorno, vado a guardarla.
E ogni giorno mi regala un pezzettino nuovo di sé.

8 commenti:

  1. Cara Miriam mi fai venire ancora piu' voglia di far giardinaggio. Proprio stamattina ho preso due mini duffodil da indoor! Vediamo cosa ne verra' fuori! Intanto l'orchidea che una amica mi ha regalato un mesetto fa sta buttando fuori nuovi fiori. Mi sono ritrovata a parlarle, a coccolarla, a spolverarle le foglie e credo che apprezzi! La soddisfazione di vederla sbocciare e' unica, come lo sara' la tua rosa in arrivo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il giardinaggio ha potere curativo...c'è poco da fare! :)
      Però una cosa devo dirtela...lo scorso anno ho preso anche io i daffodil indoor...non lo farò più! Non so se erano i miei o cosa, ma, seppur bellissimi, puzzavano da far paura! Mi dirai ... Orchidea invece alla grande. Ne ho una in bagno comprata appena arrivati qua dopo l'estate a fine settembre. E' ancora perfetta con i suoi fiori bianchi bellissimi. Però non le ho mai spolverato le foglie...che brava!

      Elimina
    2. Ma se i daffodil indoor li metto outdoor che succede??

      Elimina
    3. Ahahah ... non ne ho idea! ;)

      Elimina
  2. Hai fatto un'ottima scelta! C'è l'ho anch'io nel mio piccolo roseto in Italia costituito tutto di rose bianche, colore che adoro. Il fiore è bellissimo e molto particolare, ma la cosa che più amo è il suo profumo meraviglioso. Ti darà soddisfazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che uno dei motivi per cui ho scelto le Claire Austin, oltre al fatto di essere bianche e io volevo delle rose bianche, è stata la descrizione del loro profumo. Adesso che mi dici così mi rendi ancora più felice! Non vedo l'ora di vederne i fiori...

      Elimina
  3. Il giardino è una delle cose che più mi manca...Purtroppo in Italia non l'abbiamo e nei paesi dove finiamo sempre per vivere nemmeno a pensarci!
    Che bella la rosa bianca!!!
    drusilla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mannaggia ... in Italia non avevo un giardino e caspita... ora mi macherebbe proprio! Rilassa proprio tanto! Ma è anche un bell'impegno..le erbaccie sono una brutta bestia! ;)

      Elimina