giovedì 4 giugno 2015

UNA GIORNATA con MAMMA

Settimana scorsa era school break nella scuola del Grande. Scuola chiusa e una settimana di vacanza.
Dato che giovedì è il mio giorno off dal lavoro e anche la Piccola è a casa, lo abbiamo scelto come giorno di gita.

Il tempo non era il massimo, ma noi tre ci siamo infilati in macchina e ci siamo concessi una gita fuori porta che ci ha reso tanto felici.
E' forse una delle gite più belle che ho fatto ultimamente.
Non per la natura, non per la camminata, non per i paesaggi e i paesini inglesi.
Per la complicità che c'è stata tra noi tre e per la gioia che, alla sera, mi hanno manifestato il Grande e la Piccola.
Non abbiamo fatto grandi cose, è stato tutto parco giochi ed è stato tutto per loro.

 Siamo stati in una località National Trust che avevamo già visitato in passato.
In passato ci eravamo concentrati sulla villa, i suoi giardini meravigliosi e il lago.
Avevamo visitato, anche se un po' velocemente, il parco giochi, che hanno completamente ristrutturato.
Giovedì sono tornata solo per portarli nel parco giochi.


Tutti i giochi sono in legno, tutti nuovi e alcuni molto originali.
Ci siamo anche concessi il pranzo nella vecchia stalla dove si trova una grande area gioco interna.
Prima di pranzo abbiamo fatto una piccola pausa dal gioco.
Seduti accanti alla fontana della villa, il Grande ha letto il suo capitolo quotidiano di libro, mentre la Piccola ha fatto l'equilibrista sulla fontana.

E' prevista un'ora per famiglia in modo che ognuno possa avere un posto ai tavoli e possa giocare nell'area gioco che ha un numero massimo di capienza.
Nell'ora di pranzo che avevamo a disposizione, i bimbi hanno usato i primi venti minuti per mangiare una jacket potato with beans and cheese e poi si sono buttati nella soft play area.
Io ho sorseggiato un lunghissimo caffè per i restanti quaranta minuti.
Finito il nostro tempo alla stalla, siamo tornati nel parco giochi dove ci siamo divertiti per un'altra ora abbondante.

Che gioia.
Tra i tanti giochi, uno era rimasto per ultimo. Il più attraente.
Dei pali molto alti spruzzavano acqua ricreando una pioggia tropicale.
Aveva piovuto un poco quella mattina, il sole si era visto e non si era visto.
Ma come facevo a dire di no?
Avevo con me le loro giacchette waterproof che ci salvano spesso qua in UK.
Se le sono infilate e via.
Ultimo gioco fatto.

Tornando verso la macchina, nel parco, abbiamo ammirato dei cervi che stavano tranquillamente mangiando e passeggiando tra le tantissime persone presenti.
Le ultime foto e poi siamo tornati a casa.

Mamma, oggi è stato un giorno solo di parco giochi. A noi piacciono tantissimo le giornate così”.
Io li riporto. Molto presto.







2 commenti:

  1. Questo parco è meraviglioso!
    Anche a me piace portarli in giro e accontentarli facendoli semplicemente giocare in un parco. Meraviglioso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono momenti davvero preziosi e poi, se devo essere sincera, ci siamo divertiti proprio. Anche io! :)

      Elimina