giovedì 25 giugno 2015

Vivere all'estero ti insegna tante cose: io ho imparato la solidarietà tra genitori

Quando ci siamo trasferiti in UK, il pensiero di farcela a gestire tutto senza l'aiuto dei nonni mi faceva un po' girare la testa. Io, che ho avuto la fortuna sfacciata di averli sempre accanto, non vedevo come avrei potuto farcela. Soprattutto con un lavoro.
So benissimo che la maggior parte delle famiglie deve contare sulle proprie forze, che non ha aiuti esterni e preziosi come quelli dei nonni, ma, per me, era la prima volta. E come tutte le prime volte, la testa ti gira.

In UK ho scoperto che quasi nessuno ha i nonni vicino, quasi nessuno ha aiuti esterni di parenti, e le mamme, lavoratrici o meno, se la cavano da sole e se la cavano alla grande.
In UK ho scoperto che c'è molto scambio di aiuti per la gestione dei bambini da parte delle mamme e dei papà. Anche dei papà, perchè in UK ho trovato diversi papà che lavorano part-time o che fanno il papà a tempo pieno mentre la mamma ha mantenuto il proprio posto di lavoro.
In UK ho imparato a chiedere aiuto ad amici e non più solo ai nonni.

Finchè ero a casa dal lavoro, sebbene non sempre fosse facile gestire i bambini e i loro impegni in contemporanea, riuscivo a incastrare tutto con il solo aiuto di Mr. F.
E' capitata una sola volta, con un pronto soccorso di mezzo, una partita di calcio e una trasferta di Mr. F., che ho dovuto chiedere aiuto ad amici. Per il resto ci siamo sempre arrangiati e ben organizzati.

Più volte, essendo a casa, mi sono resa disponibile a prendere o a portare a scuola amici del Grande e della Piccola. A coprire quei buchi che altre mamme non sarebbero riuscite a coprire da sole per vari motivi. Sono stata felice di farlo e loro sono sempre state molto grate per il mio aiuto.
Ultimamente mi sono trovata dalla parte opposta. Ho dovuto chiedere io.
Ho avuto un pomeriggio scoperto, l'asilo per la Piccola non c'era, io lavoravo e Mr. F era in uno dei suoi viaggi intorno al mondo.
“I can help you. I can go to pick her up with the boys. We can walk along the canal, feed the ducks, have a tea. Do not worry at all” (Ti posso aiutare io. Vado io a prendere la Piccola a scuola con i miei bimbi. Passeggeremo lungo il canale, daremo da mangiare alle papere e ceneremo insieme. Non preoccuparti di niente.)
Ecco quello che mi ha risposto una mamma quando le ho chiesto aiuto. Lei, con tre figli di 7 anni, 3 anni e 5 mesi, è uscita di casa, è andata a prendere la Piccola a scuola, l'ha portata a casa con lei, le ha preparato la cena e ha aspettato che io tornassi a prenderla.


Io in UK ho imparato che tra mamme ci si aiuta tantissimo. Penso sia lo stesso anche in Italia, non lo so, non ho mai avuto la necessità di provarlo. Ma qua è così ed è molto bello.

Detto questo i nonni mi mancano sempre tanto. Ma ho imparato a gestire le cose senza dare per scontato che loro siano lì per aiutarmi. Mi mancano come l'aria, ma perchè io sono così, molto mammona e molto papona. I nonni ci mancano, ma ora, quando siamo con loro, riusciamo a godere di ogni minuto sentendo che è prezioso e che non va sprecato. Mai.


4 commenti:

  1. Anche qui c'è un enorme aiuto tra genitori e pure io dopo 4 mesi in cui ero la mamma che aiutava, ora sono la mamma lavoratrice che chiede aiuto. I nonni verranno in Agosto e sarà festa grande, ma per il resto ci si arrangia come si può e mia figlia maggiore è felicissima di essere sempre in giro. Ps: sarà la distanza maggiore, ma a me più che girare la testa viene da vomitare, quando penso a quanto siamo distanti dalle nostre famiglie ;)!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che anche a qualcun altro giri la testa quando pensa alle famiglie lontane...;) mi sento meno "silly" ... Sono sempre tanto preziose! Ma questa esperienza ci fa crescere da tanti punti di vista e credo valga lo stesso per te, no?

      Elimina
  2. Belle queste cose, ci sono anche in Italia eh,ma credo dipenda più che altro dalle persone che dalla nazionalità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho dubbi ci siano anche in Italia! :) Io qua essendo da sola all'inizio ho imparato a tirarmi fuori con gli altri anche se li conoscevo da poco ed e' stato molto bello...mi sono trovata ad aiutare ed essere aiutata e questa esperienza me la portero' sempre dentro!

      Elimina