martedì 22 settembre 2015

Gli spaventapasseri di Hickling


Come ogni settembre, anche quest’anno il piccolo villaggio di Hickling ha ospitato il festival degli spaventapasseri.
Ogni anno, tutta la comunita’ si riunisce e organizza questa manifestazione davvero simpatica per raccogliere fondi per una casa di riposo nelle vicinanze.
La comunita’ fa tutto, prepara gli spaventapasseri, gli intrattenimenti, i rinfreschi.
Una grande organizzazione casalinga che fa davvero impressione.



Lo scorso anno il tema delle Nursery Rhymes creava un’atmosfera molto rilassata, giocosa e divertente. Potete vedere le opere dello scorso anno qua.
Quest’anno il tema e’ stato invece Horrible History e per strada si potevano trovare diverse mummie, ghigliottine, pugnalate e tutto cio’ che nella storia e’ stato davvero cruento.
Un po’ meno rilassante, diciamo.
Dopo una lunga prima serie di morti, scheletri e mummie ci siamo fermati nella casa comunale per un pranzo leggero.
Tutto il ricavato in beneficienza.
Sandwich fatti in casa, samosa indiane e tanti dolcetti. Caffe’ e te di ogni tipo.
La gentilezza della comunita’ e’ stata strepitosa, anche durante questa pausa pranzo.

Dopo pranzo, abbiamo continuato il nostro giro incontrando altre streghe, altre teste mozzate, altri re assassinati fino a quando non abbiamo trovato degli amici.
Il pub in fondo al paese, il sole e i bambini vogliosi di parco giochi (la maggior parte dei pub nei piccoli paesi inglesi ha un piccolo parco giochi all’aperto!) non potevano essere invito migliore.
Una birra e quattro chiacchiere sono state cosi’ la degna conclusione della nostra giornata.

Poco prima di lasciare Hickling pero’ siamo passati a salutarlo.
L’asinello bianco che accoglieva i bambini nel giardino di uno dei cottage.
La Piccola ha dovuto dargli un po’ da mangiare e rimanere un po’ di tempo con lui.
Questa e’ stata la sua degna conclusione di giornata!



Nessun commento:

Posta un commento