mercoledì 16 dicembre 2015

Di tradizioni e di cene inglesi


Anche quest’anno e’ arrivato il momento di preparare le famosissime Christmas Card inglesi.
Queste cartoline rappresentano una delle tradizioni che piu’ mi hanno colpito di questa cultura. 
Ne ho parlato anche gli anni scorsi e rimango stupita ogni anno.
Cartoline che vanno, cartoline che arrivano.
Auguri, blessings, musiche, frasi che scaldano il cuore.

Noi siamo pronti da giorni.
Il Grande le scrive a tutti i suoi amici e la Piccola fa lo stesso per le sue maestre e i suoi compagni.
Io riempio buste, attacco francobolli, vado in posta, invio cartoline.
Casa nostra e’ invasa dalle Christmas Card, come ogni anno da quando viviamo qua.
E ci piace!

“…It’s the most wonderful time of the year…”



Quest’anno ho avuto il piacere di conoscere anche un’altra tradizione di Natale molto comune in Inghilterra.
La Christmas Dinner tra colleghi.
Una cena di Natale molto sentita.
Venerdi’ scorso e’ toccata anche a me. 
E mi ha spiazzata, ovviamente.

Ci siamo ritrovati in un pub per bere qualcosa prima della cena.
Io ero l’unica che si era avventurata alla cena in macchina, guidando.
Sei venuta in macchina? Quindi non bevi? Sei sicura? Puoi lasciare comunque la macchina qua e tornare in taxi. Quindi vai tranquilla e bevi senza problemi”
Questo e' quello che mi sono sentita dire.
Io non sono una grande bevitrice di alcolici, avevo intenzione di bere un pochino, ma non cosi tanto da non poter guidare.
Ma questo risulta strano, molto strano, agli inglesi.

Al primo pub, ho bevuto una birra.
Poi siamo stati al ristorante dove avevamo pre-ordinato la nostra cena fatta di antipasto, piatto principale e dessert. E vino, tanto vino.
Io ho bevuto acqua e un poco di vino.
Sul tavolo ci aspettavano I famosissimi cracker inglesi e, come da tradizione, abbiamo mangiato con la coroncina colorata in testa che abbiamo trovato all’interno dei nostri cracker.

A cena finita io mi aspettavo di tornare a casa.
Niente di piu’ sbagliato.
E’ proprio dopo cena che comincia il pub crawl e noi non ce lo siamo fatti mancare.

…Il pub crawl è l'azione di una o più persone di bere alcolici in diversi pub nell'arco di una sola serata, solitamente muovendosi da un pub all'altro a piedi…” Wikipedia

Io ho seguito l’azione. 
Sono stata di compagnia, ho riso, ho raccontato, ho osservato, mi sono integrata benissimo.
Per quanto riguarda il bere pero’, non ce la posso fare.
A me non piace la sensazione che si prova al mattino quando ci si alza con la testa ancora ovattata per l’alcol bevuto la sera prima.

E’ stata una serata molto bella, mi trovo molto bene con i miei colleghi e sono contenta del rapporto che si sta creando con loro.
Spero di non aver offeso nessuno se non ho bevuto in ogni singolo pub che abbiamo visitato, ma questo e’ stato provvidenziale.
Ho riaccompagnato a casa in macchina tutti quanti.
Nessuno ha guidato.
Ed erano grati per questo!

Nessun commento:

Posta un commento