mercoledì 4 maggio 2016

A cavallo


Sabato scorso abbiamo deciso di regalare al Grande e alla Piccola un’ora di cavallo. Vivere in Inghilterra, in campagna, vuol dire anche avere occasioni per poter andare a cavallo ad un prezzo buono.
Ci sono cavalli ovunque, maneggi ovunque.
Quando vado in ufficio, se arrivo in ritardo, e’ sempre solo a causa di qualche cavallo, mai di un incidente automobilistico.


Avere la fortuna di vivere a cinque minuti dalla citta’, ma ad altrettanti minuti dalla campagna, ci ha permesso di andare a cavalcare lungo il fume e di godere anche di un paesaggio bello e rilassante.
Io e Mr. F. abbiamo seguito a piedi il gruppo e ci siamo fatti anche noi un’ora piena di passeggiata nel verde.

Dopo un po’ di tensione iniziale, dato che era la prima volta, i bambini sono rimasti entusiasti.
La Piccola cavalcava un cavallino piccolo di nome Brandy, mentre al Grande era stato dato il cavallo piu’ alto di tutti (ed eravamo un gruppo di dodici) di nome Coke.
Felicissimi entrambi di questa esperienza ci hanno gia’ chiesto di ripeterla. 
Ma sempre e solo con Brandy e Coke!
 

Nessun commento:

Posta un commento