mercoledì 20 luglio 2016

Sheldon e il Magpie Mine


Domenica il sole e’ tornato a splendere in Inghilterra.
Lo aspettavamo da due mesi.
Una giornata calda meravigliosa.
Perfetta quindi per il Peak District.
Anche se, per noi, ogni giorno e’ perfetto per il Peak District e per una camminata in montagna o in campagna!


Abbiamo lasciato la macchina nel minuscolo paesino di Sheldon.
Paese di pochissime case e un pub. Forse anche una Chiesa che non ho visto. Ma nient’altro. Neanche il Post Office questa volta.
Alla fine del paesino e’ cominciata la nostra passeggiata.
La prima difficolta’ e’ stata passare da una tiny gate, un cancello molto piccolo. 
Molto piccolo.
Io e Mr. F. abbiamo dovuto scavalcare perche’ ci passava a malapena una nostra gamba.
Il cancello a fianco era proprieta’ privata e non potevamo usarlo.
Al di la’ del cancelletto, galline.


E poi l’immensita’ dei prati e delle colline inglesi.
Il primo prato che abbiamo attraversato era pieno di cardi.
Fate attenzione” ho detto ai miei bimbi il secondo prima di finire io sopra un cardo e pungermi in modo anche abbastanza doloroso.


E poi decine dei miei adorati muretti a secco che ho trovato solo in Inghilterra e in Irlanda.
Ne scavalchiamo uno, due, tre e quattro grazie a dei gradoni costruiti appositamente per i camminatori.



Dopo non molto cammino vediamo in lontananza la nostra meta.
La Magpie Mine.
E’ l’ingresso di una miniera ormai abbandonata ma tenuta in perfetto stato.
Sul retro della costruzione, conservato benissimo, si poteva vedere il carrello ascensore che veniva utilizzato per calare i carrelli all’interno della miniera.
Abbiamo raccontato ai bambini la vita del minatore, il lavoro durissimo che doveva fare e le condizioni estreme.
E poi … la macchina fotografica si e’ scaricata e le immagini ci sono rimaste impresse solo nella mente.


Appoggiate in mezzo al prato, accanto al vecchio edificio diroccato, abbiamo trovato due grandi macine di pietra.
Il tavolo perfetto per il nostro picnic.
Soffiava un vento caldo e mentre mangiavamo il nostro pranzo con la sola compagnia di alcune mucche e di altri viaggiatori temporanei mi sentivo in vacanza.
Mi sentivo rilassata.
 
Abbiamo concluso la spendida giornata mangiando gelato e patatine fritte lungo il fiume che attraversa la deliziosa cittadina di Bakewell.
Cittadina turistica al centro del Peak District che merita sicuramente una visita.
Ci porteremo i nonni molto presto.
Sabato atterrano nel Nottinghamshire.



4 commenti:

  1. Io nel tiny gate ci sarei rimasta incastrata!! ah ah!
    Meraviglioso come sempre, non vedo l'ora che mi ci porti!!! 4

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessun adulto avrebbe potuto passare da quel tiny gate! Non si vede perche' Il Grande teneva il cancelletto con la mano, ma la gate in legno c'era per davvero! :)

      Elimina
  2. Che bella passeggiata! Fra te e Fabiana mi state proprio facendo venir voglia di visitare l'Inghilterra dove non sono mai stata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mamma in Oriente, non c'e' dubbio sul fatto che una gita in UK valga proprio la pena! e poi potrebbe essere l'occasione per un buon te tutte insieme! ;)

      Elimina