mercoledì 14 giugno 2017

Una gita in barca lungo i canali dell’Oxfordshire


Due domeniche fa, durante una bellissima giornata primaverile, ci siamo trovati a meta’ strada tra Nottingham e Londra per passare una giornata insieme a Fabiana e famiglia.
La destinazione e l’attivita’ della gita e’ stata un secreto per tutti i nostri figli fino all’arrivo a Thrupp, minuscolo paesino alle porte di Oxford.


Abbiamo deciso di noleggiare una barca per una giornata e navigare lungo un tratto di canale nell’Oxfordshire.
Questa attivita’ e’ molto gettonata in Inghilterra.
Queste barche si trovano dappertutto.
Si puo’ trascorrere una giornata, un weekend, una settimana, un mese in queste barche e ci sono anche persone che vivono nel loro interno lungo i canali di tutta l’Inghilterra.
 

La nostra barca, l’Explorer, aveva tutto quello che ci sarebbe servito per la giornata. Spazio per dieci persone, un tavolo, delle sedie, una mini cucina, un bagno. Al punto di partenza si potevano anche prendere dei libri da leggere.
Dopo una breve lezione, seguita prevalentemente dai papa’, su come si guida una barca, su come si superano le chiuse e sulle regole generali di educazione e buon senso, siamo partiti.
I bimbi, a cui e’ stato richiesto di indossare il giubbotto salvagente, erano entusiasti.
 

Le chiuse sono state una parte molto divertente della navigata. 
I bimbi sono stati molto attenti e molto attivi aiutando in tutti i passaggi.
La vita nel canale e' vita condivisa, anche con gli altri naviganti.
E’ come vivere in una comunita’, molto molto friendly.
Siamo stati aiutati piu’ volte e abbiamo aiutato sempre.
 


La vita nel canale e’ lenta.
Abbiamo navigato per sette ore a una velocita’ che anche un pedone avrebbe potuto battere.
La vita nel canale e’ curiosa perche’ si vedono angoli che non si possono osservare dalla strada.
La vita nel canale e’ di qualita’ perche’ ci ha permesso di passare una giornata meravigliosa tra amici in compagnia di chiacchiere, cibo e tante risate.
Non e’ servito nient’altro!

Nessun commento:

Posta un commento